Antonio Trani

Founder & CEO River Tribe

Sportivo professionista amante dell’avventura, grazie al rafting, passione nata sul fiume Lao, a 21 anni va in sud America e da li inizia uno straordinario viaggio che lo porta in alcuni degli angoli più nascosti della terra viaggiando per fiumi.

Lavora e fa spedizioni in Argentina, Chile, Peru’ Bolivia, Brasile, Messico, Costa Rica, Usa, Nepal, Marocco, India, Cambogia e Thailandia. Alcune delle spedizioni sono considerate tra i primi 5 viaggi di rafting più’ estreme al mondo, tra queste ha attraversato anche il Colorado nel Grand Canyon navigando 450 km in 25 giorni.

Antonio è maestro di yoga riconosciuto dalla scuola internazionale Yoga Alliance, grazie a questa profonda esperienza e passione maturata nei tanti viaggi decide di tornare in Calabria a Laino Borgo, il paese dove e’ cresciuto, e fonda River Tribe, dove mette insieme tutte le esperienze maturate durante i suoi viaggi nel mondo, rivalutando un area abbandonata da 20 anni e divenuta una discarica di comodo a cielo aperto, in soli 3 anni viene definito "1° centro outdoor in Europa" dal National Geographic Traveller UK June edition 2019 per numero di attivita’ proposte eco sostenibili e per il "concept unico al mondo".