Antonello Colonna

Chef

Cuoco, imprenditore, collezionista, ristoratore, albergatore, filosofo, poeta, inventore, rivoluzionario, “anarchico ai fornelli”… sono solo alcune delle definizioni usate da giornalisti, critici gastronomici, amici o semplici appassionati della cucina dello Chef.

La verità è che Antonello Colonna, chef stellato di fama internazionale, sfugge a qualsiasi tentativo di catalogazione.

Una cucina che non rinnega la sua origine contadina e affonda le mani nell’orto e nelle aie, con sapienza: il lusso nella semplicità anarchico-rivoluzionario dei fornelli.

Antonello Colonna utilizza la campagna romana come una grammatica preziosa con cui inventare sempre nuove sintassi.

Un linguaggio originale, ma ispirato dalla tradizione.

Una cucina di armonie e di terra, di geometrie e modernità.