La sostenibilità è un fattore sempre più importante per i viaggiatori e per la scelta delle destinazioni. Vediamo in che modo MyHelsinki e Skyscanner interagiscono con i viaggiatori più attenti ed esigenti

Secondo il report sui viaggi sostenibili del 2019 di Booking.com, il 70% dei viaggiatori sostiene che prenoterebbe più volentieri un alloggio sapendo che è ecosostenibile, indipendentemente dal tipo di permanenza. L”effetto Greta’ sta rallentando i viaggi aerei; il concetto di volo colpevole si sta diffondendo, a partire dalla Scandinavia. L’attenzione alla sostenibilità diventa trainante per le prenotazioni di hotel e le destinazioni di viaggio.

Esaminiamo la sostenibilità come fattore sempre più importante per i viaggiatori rispetto alla destinazione e alla pianificazione del viaggio.

MyHelsinki ha sviluppato programmi e strumenti digitali per coinvolgere i viaggiatori, le comunità locali e gli operatori, aumentando così la consapevolezza del valore dei viaggi sostenibili.

Skyscanner ha modificato la denominazione sociale dei propri servizi, evidenziando approcci sostenibili al viaggio, per aiutare più di 10 milioni di persone a scegliere tra una gamma di soluzioni più ampia e trasparente.

 

Sergio Cagol Consulente e formatore
Piero Sierra VP Product Manager Skyscanner
Vappu Manty Director, Communications & PR MyHelsinki
Tutti gli eventi del 13 febbraio [Day TWO]