Programma

Il programma scientifico di BTO11 si comporrà di oltre 100 appuntamenti. Ecco intanto alcune anticipazioni, torna a trovarci!

Scarica l’APP!

Apri/Chiudi

Utilizza i filtri per la ricerca avanzata nel programma

Fasce Orarie

Tipologie Evento

Tematiche

Hall

Ore 09:00
Ore 10:00

Food Destinations in Digital Age

In Inglese [traduzione simultanea]

Focus su alcune tra le più innovative strategie di turismo enogastronomico e le più avanzate esperienze nell’uso della tecnologia e del digitale da parte delle destinazioni e delle loro filiere (ristoratori, alberghi, chef, produttori e guide).

Ci domanderemo verso dove la tecnologia è diretta ed a quali segmenti può essere applicata, qual è il suo valore aggiunto nella promozione e altro ancora.

Intro | Moderator
Maria Elena Rossi ENIT Agenzia Nazionale

Speaker:
Maria Mihaylova Heineken Experience
Eva Seller Tourism Australia

Ore 16:00

Innovazioni tech tra customer experience e storytelling nei luoghi food and wine

Un Keynote di Roberta Garibaldi su un insieme di case history raccolte in giro per il mondo, dalla Nuova Zelanda all’Argentina.
Un insieme di esempi di applicazione di vr, robotica, ologrammi, biometrica, chatbot,… a luoghi di turismo food… Scopri di più »

Ore 11:00

Gastrophysics

In Inglese [traduzione simultanea]

Qual è l’effetto di servire cibo su piatti piccoli o rossi o circolari? Perché consumiamo il 35% in più di cibo quando mangiamo con un’altra persona e il 75% in più quando ne abbiamo tre?

"Gastrofisica", il nuovo campo di conoscenza aperto dal professor Charles Spence che combina discipline come la scienza, la neuroscienza, la psicologia e il design. Usando i suoi due decenni di ricerca sulle straordinarie connessioni tra i nostri sensi, mostra come possiamo creare esperienze culinarie più gustose, eccitanti, salutari e memorabili. Soprattutto, per ottenere il massimo da ogni pasto, dobbiamo pensare non solo a ciò che è nella bocca, ma anche a ciò che è nella mente.

Spence ha esplorato ogni senso e i diversi tipi di pasti per mostrare dozzine di modi in cui gli elementi "fuori dal piatto" influenzano le nostre esperienze alimentari: il peso delle posate, il posizionamento sul piatto , la musica di sottofondo e altro ancora. Ci rivela come le aziende alimentari e i migliori ristoranti del mondo creano tecnologie all’avanguardia per fare questo, e come questo possa trasformare il modo in cui mangeremo in futuro.

Che tu sia a casa o in un ristorante, mangiando da solo o con gli amici, Gastrophysics scopre gli ingredienti nascosti a nostra disposizione che possono cambiare il nostro modo di mangiare e il modo in cui viviamo.

Speaker:
Charles Spence Somerville College

Discussant:
Nick Difino Food-Hacker e Eat-ertainer

Ore 12:00

Lo chef Colonna e la startup pOsti: c’era una volta la prima ricetta tracciata Blockchain

Antonello Colonna è uno Chef, visionario, albergatore e filosofo. Ha fatto del legame con il territorio il suo punto di forza e dell’accoglienza e dell’ospitalità i cardini del rapporto con il cliente.
Romanità negli ingredienti e l’internazionalità nella ricerca hanno portato lo chef alla creazione della “Panzanella” firmata Colonna, prima ricetta al mondo ad essere certificata….. Scopri di più »

Ore 15:00

L’accoglienza è mobile! Come progettare Food Experience SMART e ospitali

Il cibo è sempre più mobile, fluido, liquido, come la comunicazione per promuoverlo e venderlo. Da prodotto da piazzare per vendere sempre più a “servizio al cliente” come plus valore, gradualmente si è evoluto nell’idea di “esperienza”.
Per vendere un’esperienza culinaria, un tour eno-gastronomico, una serata al ristorante o una visita in un territorio, occorre quindi….. Scopri di più »

1