Human touch: le agenzie di viaggio diventano vere e proprie boutique del turismo

Inutile negare che oggi il turismo globale è caratterizzato da una crescente complessità di sistema. Nuove destinazioni che competono con destinazioni ormai mature, maggiore caratterizzazione delle esperienze di viaggio, digitalizzazione, tecnologia e migliore efficienza del sistema ospitalità sono le nuove sfide.

Cambiano gli stakeholder e cambiano i turisti/viaggiatori: sempre più evoluti chiedono agli operatori di filiera specializzazione e professionalità.

L’arcaica immagine del banconista di agenzia con il cliente che resta in piedi in attesa dell’emissione di un biglietto, è oggi sostituita da applicazioni e siti internet in grado di velocizzare e automatizzare questi sistemi. In questo contesto l’agenzia di viaggi ha dovuto ricostruire il rapporto di fiducia con i propri clienti diventando un vero e proprio innovatore capace di cogliere le sfumature di pensiero e gusti di ogni suo cliente. Destinazioni come vere e proprie "tappe" di un percorso individuale di crescita attraverso il viaggio. Un lavoro sartoriale, quello delle agenzie del nuovo decennio, più relazionale e umano, che risponde alle nuove esigenze "onlife" del mercato.

 

Letizia Ciaccafava Marketing Specialist
Gianni Rebecchi Presidente Assoviaggi Confesercenti
Marco Peci Responsabile Comunicazione Astoi
Ivana Jelinic Presidente Fiavet
Tutti gli eventi del 13 febbraio [Day TWO]