Intervista a Susanna Mensitieri

Advisory Board | Destination

Susanna Mensitieri – Coordinatore, LUISS School of Government | Master Turismo e Territorio

In tre righe, dal tuo punto di vista e per quello che hai compreso ad oggi, quali le principali novità che immagini potrebbero essere presentate a BTO11? Insomma, un invito per il pubblico a partecipare.
Tendenze principali, avanguardia dell’innovazione, dati previsionali, strategie e testimonianze che definiscono il futuro del viaggio e della sua industria: tutto questo sarà BTO11. BTO è un ecosistema che raccoglie, connette e distribuisce.

Nel tuo gruppo di lavoro, di cosa ti stai occupando nello specifico?
Sto lavorando su più fronti:
– formazione continua anche per orientamento e rioerientamento verso clientela globale (Cina, India, East Asia);
– integrazione operativa tra università, territori e operatori;
– sistemi “Smart” di incontro tra la domanda e l’offerta di professionalità anche certificata.

Destination, Digital Strategy, Food and Wine Tourism e Hospitality, i principali topic di BTO11. Il tuo contributo andrà a confluire nel palinsesto scientifico. Il tema di sfondo è SMART, ci aiuti a declinarlo dal tuo punto di vista e sul tema di cui ti stai occupando?
“Smart”, che intendo come il migliore utilizzo della tecnologia, deve essere la parola chiave attraverso cui formazione, integrazioni operative su progetti, domanda e offerta di lavoro si realizzano e si aggiornano, modificano, distribuiscono e replicano.

Hai altro da dirci?
Il fattore fondamentale per il successo di BTO11 sarà la sua capacità di essere ‘disruptive’ rispetto al passato!