Intervista a Nicola Zoppi

Advisory Board | Hospitality

Nicola Zoppi – Co-founder, Mind The Lab

In tre righe, dal tuo punto di vista e per quello che hai compreso ad oggi, quali le principali novità che immagini potrebbero essere presentate a BTO11? Insomma, un invito per il pubblico a partecipare.
È doveroso partecipare a BTO perché è l’unico appuntamento che offra spunti, novità e aggiornamenti sullo stato di salute del turismo e permetta una piacevole condivisione di contenuti rilevanti per tutto il settore.

Nel tuo gruppo di lavoro, di cosa ti stai occupando nello specifico?
Ovviamente “Smart Hotel”, ma sono anche un grande appassionato di tool e quindi mi piacerebbe moderare qualche salotto di software house.
Mi interesso volentieri anche di nuovi sistemi di pagamento.

Destination, Digital Strategy, Food and Wine Tourism e Hospitality, i principali topic di BTO11. Il tuo contributo andrà a confluire nel palinsesto scientifico. Il tema di sfondo è SMART, ci aiuti a declinarlo dal tuo punto di vista e sul tema di cui ti stai occupando?
Mi piace intendere “Smart” come semplificazione, come adeguamento ai tempi e autonomia e centralità del turista nel nuovo scenario “digitale”.