BTO11 – The Smart Edition

Essere “Smart” nel turismo significa offrire servizi digitali innovativi in grado di migliorare l’esperienza dei viaggiatori, la gestione delle destinazioni, il management e il marketing delle imprese del settore.

Negli ultimi dieci anni, l’avvento delle nuove tecnologie ha facilitato la generazione di sistemi intelligenti, che integrano hardware, software e tecnologie di rete e consentono un uso efficace delle informazioni.

Intelligenti perché forniscono la conoscenza in tempo reale del mondo, realizzano analisi ponderate per aiutare persone e organizzazioni a prendere decisioni, ottimizzare i processi, migliorare le esperienze offerte, accrescere il coinvolgimento e la condivisione di tutti gli ospiti di un’impresa o di un territorio.

La ICT- Information and Communications Technology rappresenta una straordinaria opportunità per attivare ecosistemi digitali anche per l’industria dei viaggi. Aziende, enti e attori del turismo, globalmente, si stanno operando per comprenderne le opportunità e per trarre nuovi vantaggi competitivi dalla semplificazione e accelerazione nella costruzioni di collaborazioni e integrazioni sempre più vicine alle esigenze del viaggiatore contemporaneo. Le connessioni tra digitale e oggetti fisici, ovvero Internet of Things (IoT), in particolare, possono consentire innumerevoli impieghi per i progetti di turismo smart con le interconnessioni digitali tra e infrastrutture fisiche presenti sui territori.

Per queste e per altre valutazioni il concetto di “Smart” sarà elemento di connessione dell’intero programma di BTO11, perché applicabile a tutte le componenti dell’offerta e della domanda: dall’ospitalità alla mobilità , dalla gestione e promozione delle destinazioni alle integrazioni tra fornitori di servizi, pubblici e privati, dai sistemi di analisi dei flussi turistici alla costruzione di esperienze personalizzate.

Sono 4 i topic della nuova edizione: Hospitality. Food&Wine. Destination e Digital Strategies.

Una grande attenzione al “qui ed ora” , come ci ricorda il payoff “Right here, right now”, attraverso testimonianze di casi di successo, e una ricerca continua sui cambiamenti di uno dei settori più importanti per il nostro paese, il turismo, invitando esperti, opinion e decision makers a raccontarci cosa si aspettano dal futuro e come affrontano intelligentemente la grande sfida di competitività.

Stiamo lavorando con tutto l’Advisory Board per costruire un BTO sempre più Smart, costruendo un’edizione in grado di far riflettere, tutti insieme, sulle opportunità di una gestione turistica professionale, informata, innovativa, digitale, attenta ai continui cambiamenti del settore turistico, in una sola parola “intelligente”.