BTO 2017 – Al lavoro il Comitato di Programma 2017

Il team di BTO – Buy Tourism Online è già al lavoro per organizzare l’edizione 2017 che si terrà alla Fortezza da Basso di Firenze. Un’edizione speciale che riserverà molte sorprese, dentro e fuori la Fortezza. Il tutto per festeggiare il traguardo del decimo anno di vita per la manifestazione leader del travel online, evento di riferimento in Italia sulle connessioni tra turismo e tecnologie di rete.

10 anni consecutivi e tutti in crescita come dimostrano i numeri dell’edizione 2016 che chiuse con oltre 10.000 presenze registrate nei due giorni, +10% di ticket venduti, +20% di espositori e sponsor, 148 eventi, 198 speaker e 400 tra giornalisti e blogger accreditati.

Tra le novità 2017 l’insediamento del Comitato di Programma 2017 guidato dal direttore storico di BTO – Buy Tourism Online, Giancarlo Carniani, che potrà contare ancora una volta su Philip C.Wolf, Founder di PhoCusWright®, uno degli enti di ricerca sul turismo più autorevoli al mondo.

Fanno parte del nuovo gruppo di lavoro, oltre a Carniani e a Wolf, 10 professionisti del settore. Tra questi spicca l’adesione di Giovanna Manzi, Ceo di Best Western. Si tratta di una conferma anche per Robert Piattelli, Co-founder BTO Educational, Rodolfo Baggio docente dell’Università Bocconi di Milano – Dipartimento di Analisi delle Politiche e Management Pubblico, Robi Veltroni, direttore d’albergo e fondatore del blog Officina Turistica. Entrano ufficialmente nel team, sebbene abbiano collaborato in varie forme in passato: Giulia Eremita, portavoce di Trivago in Italia, Mirko Lalli, Ceo di Travel Appeal, Emma Taveri, Ceo di Destination Makers, Nicola Delvecchio, consulente operativo e formatore Teamwork, Angelo La Riccia, direttore commerciale UNA Hotels & Resorts. Al gruppo di aggiunge anche Vincenzo Moretti, sociologo, scrittore e collaboratore di Nòva de Il Sole 24 Ore, che avrà un ruolo speciale all’interno del Comitato.